giovedì, 11 Gennaio, 2024
Rassegna stampa GAT-P

“Non è un gioco da ragazzi”

2views

Informazione e sensibilizzazione

Sul sito del settimanale “Azione” é stata pubblicata un’intervista ad Anna Maria Sani – Socio onorario del GAT-P – nella quale viene ben spiegato come una persona può incappare in un comportamento di gioco problematico/patologico. In sintesi alcuni elementi importanti che possono favorire lo sviluppo di un comportamento di gioco incontrollato:

  • Famigliarità, ossia vivere in un contesto in cui il gioco d’azzardo é un’attività praticata e quindi accettata.
  • Presenza nella storia di gioco di una (o più) Big Win.
  • La struttura dei giochi d’azzardo.
  • La presenza dei giochi d’azzardo sul WEB e quindi facilmente accessibili.

Il gioco d’azzardo, se non controllato, può portare alla dipendenza ed é quindi da considerare – cito – come “una malattia grave, cronica e recidivante”. È pertanto fondamentale chiedere aiuto!

Per accedere all’intervista completa: “Non è un gioco da ragazzi”