martedì, 21 agosto, 2018

Che cosa sono? Che effetto hanno sul comportamento dei giocatori?

Il pensiero magico può essere definito come la tendenza a mettere in relazione due eventi indipendenti. Questo tipo di pensiero può essere presente anche in persone che non hanno un problema di gioco. Tuttavia, i pensieri magici hanno degli effetti sul comportamento di gioco poiché possono dare l’illusione di poter avere la meglio sul caso e quindi di poterlo controllare. Questo tipo di meccanismo, se si mette in moto, può portare allo sviluppo di un comportamento di gioco problematico e/o patologico.

Per capirci meglio, facciamo qualche esempio:

  • Le superstizioni
  • La memoria selettiva ovvero ricordare esclusivamente le vincite
  • Sovrastimare le proprie probabilità di vincere: credere di aver trovato il modo giusto per vincere, un sistema, una tecnica.
  • Credere che il fatto di avere un ruolo attivo possa determinare l’esito di una puntata: un esempio su tutti, credere che lanciando i dadi con più forza si possa ottenere un numero alto.
  • Illusioni riguardo alla fortuna: si può controllare, é contagiosa.
  • Interpretazioni di avvenimenti nel corso del gioco: ho puntato il 18 alla roulette, é uscito il 17 quindi la fortuna sta arrivando.